€ 16,90

Dalle antiche tradizioni berbere il perfetto tè alla menta

Share:

Berberian Casablanca

 

C’è una tradizione infinita e indimenticabile, dietro questo tè alla menta consumato in Marocco e nel Sahara, il più diffuso tra la gente Berbera. Una volta preparato, il Berberian Casablanca sprigiona un aroma leggermente fumoso e offre frizzanti sentori di foglie di menta piperita.

 

In un attimo si viene trasportati in un mondo diverso, rarefatto e antico, e il relax è davvero assoluto. È disponibile nella Confezione da 50 Capsule tè compatibili Nespresso®.

 

Perché resistere all’aromatico piacere di una tazza di tè Berberian Casablanca preparato con le capsule tè compatibili Nespresso? In quella tazza fumante troverete a vostra disposizione un concentrato delizioso di storia e tecnologia. Perché ogni semplice capsula ospita un prodotto  unico, figlio di un’antica tradizione ma anche dell’impegno che contraddistingue ogni prodotto di Barista Italiano.

 

Cenni storici e curiosità

 

Nella loro lingua, Berbero significa uomini liberi: una definizione perfetta per le popolazioni che da migliaia di anni vivono nei territori nord-africani conosciuti con la denominazione di Tamazgha, e che oggi sono la Libia, la Tunisia, l’Algeria e il Marocco.

 

Ma berbero potrebbe anche essere la parola di origine latina che indicava tutti coloro che non parlavano il latino.

 

Questi luoghi, come dicevamo, sono abitati fina da tempi immemorabili, con resti che risalgono fino a 20 mila anni fa. I Berberi furono addirittura Faraoni in Egitto intorno al 1000 avanti Cristo. In seguito, le azioni delle popolazioni berbere furono raccontate da molti storici latini e greci, come Erodoto. I luoghi abitati dai berberi conobbero la colonizzazione dei Fenici, dei Greci e infine dei Romani. Risalgono invece al II secolo le notizie legate all’esistenza di veri e propri Stati Berberi come i regni di Numidia e di Mauretania, governati da celebri figure come Massinissa, Giugurta, Giuba II. Sempre in questo periodo iniziarono a concentrarsi sulle arti, sulla politica e sulla religione, e i loro scritti, in latino, hanno fatto il giro del mondo.

 

Tra le loro tradizioni, la più famosa è il bere il tè, soprattutto quello alla menta, che è forse la bevanda più diffusa tra la gente berbera, soprattutto in Marocco e nel Sahara. In altri paesi del Nord Africa, si beve tradizionalmente anche il caffè.

 

Un ultima curiosità: il grande giocatore di calcio Zinedine Zidane è di origine berbera algerina.